Come trovare l'amore della tua vita, superando il vuoto affettivo




Non sentirsi amati fa soffrire, Non sentirsi adeguati fa soffrire, Non saper non fare certi errori in amore fa soffrire, Non saper gestire l'approccio con l'uomo che hai sempre desiderato/o la donna fa soffrire: chi vive questi sentimenti si aspetta che qualcuno da fuori arrivi a colmarlo e non si accorge che c’è in lui una fonte di calore sempre accesa.

Ma chiediamoci...

Non mi sento amata”; “Non mi sono mai sentito amato”, "vorrei essere amata come amo io"... In tanti e tante pronuciano spesso simili frasi e non intendiamo certo mettere in dubbio la buona fede (e la frustrazione) di chi si sente così. Facciamoci però una domanda: non potrebbe essere che il problema risieda non nel fatto di non essere amati da qualcuno, ma nella difficoltà di percepire questo amore, di “avvertirlo”, di sentire che effettivamente c’è? 
 
 
Perchè accade tutto ciò?

Alcuni, ad esempio, non si sentono amati perché loro per primi non si piacciono, perchè hanno una cattiva percezione di sè e quando sentono il partner dirgli “ti amo” non si fidano. 

Altri sono radicalmente convinti che l'amore prima o poi finisce e che quindi verranno lasciati, oppure hanno in mente un concetto di amore idealizzato, assoluto, totalizzante senza problemi né incertezze, impraticabile nella vita quotidiana. 

Alte aspettative sull'amore e sul partner e poca autostima per quanto riguarda se stessi.

Pensieri e parole (e quindi  comportamenti), catosfrofici e generalizzanti sull'amore, sul partner, sulle relazioni. 
"Se è andata sempre male, continuerà ad andare male", "gli uomini sono tutti uguali e vogliono tutti la stessa cosa"
 
Infine c’è chi non aspetta altro che cogliere nel comportamento del partner i segni del disamore, a conferma della sua triste teoria per la paura di legagarsi. Chi vive con la sensazione di non sentirsi amato dovrebbe innanzitutto rimettere a punto il proprio apparato di “accoglimento sentimentale”, così da poter interpretare nel modo giusto i comportamenti del partner, riconoscendo così l'amore e i suoi chiari segnali. 

Quando non ti accetti, ti svaluti, ti giudichi, "l'accoglimento dell'amore" si spegne . È allora che senti dentro un vuoto incolmabile: nessuno da fuori potrà mai risolvere questo “problema”. Quando invece lasci spazio ai desideri,  alle tue reazioni spontanee, allora ti senti vivo e la ricezione dell'amore si avvia, i "recettori dell'amore" ritornano a leggere la realtà dei sentimenti e delle relazioni e di come approcciarsi nel modo più giusto e saggio. Tutto torna a posto e tutto quello che accade di positivo viene percepito, accettato o integrato. Inutile quindi cercare fuori il “principe azzurro” (o la principessa...) e lamentarsi che non arriva mai, perché quel fuoco va acceso prima di tutto dentro di te

Perché non ci si sente amati...

Come ho detto anche sopra...
  •  Troppe aspettative e un’idea distorta di amore, totalizzante e romatica dell'amore;
  • La scarsa autostima fa sì che ti sembri impossibile che qualcuno ti desideri;
  • Hai un ideale romantico da film e libri di narrativa--->perfetto ma irreale: ogni volta ti aspetti che da fuori arrivi qualcosa che dia senso a tutta la tua vita. Nessun amore reale sarà mai all’altezza di un simile ideale.... SPAVENTA!;
  • Vivi in una bolla di pessimismo cosmico, come sopra detto, circa le storie d’amore: “Alla fine andrà sempre a finire male e soffrirò” "gli uomini sono tutti bugiardi" ecc...;
  • Sei diventato diffidente dopo alcune storie del passato: interpreti in modo sempre distorto ciò che il partner dice o fa... SEI PREVENUTO/A

Le 3 cose da fare subito per superare la paura di non sentirsi amati, adeguati e attrattivi, trovando l'uomo giusto/o la donna giusta E NON PERDERLA PIU'....

CAMBIARE FORMA DI PENSIERO E PAROLE

La frase “Non mi sento amato” può anche corrispondere a verità, ma ripeterla troppe volte senza risolvere la situazione rivela un atteggiamento di spiccata passività. Si è come in attesa che qualcuno arrivi a risolvere la situazione, ma noi cosa stiamo facendo nel frattempo? Cominciamo ad ascoltare i nostri desideri, a nutrire la nostra energia vitale facendo ciò che ci fa star bene, senza aspettative e senza fare paragoni con “amori ideali”. Inoltre, sono profezie che si auto avverano!

Rinforza l’autostima

Per potersi sentire amati e accettati, è necessario attivare lo stesso sentimento nei confronti di se stessi. Se si riesce a volersi più bene, sarà più facile credere che “l’altro” possa farlo, e non si metteranno in atto tentativi inconsci di boicottarlo nel suo venire verso di noi.

Acquistare il mio manuale, per sopperire ed imparare una serie di abilità nel modo di pensare, parlare ed agire per vincere in amore, diventare indipendenti affettivamente, in modo tale da DIVENTARE COSI' ATTRATTIVI, che nessuno potrà resistervi o dirvi DI NO!   
 
 
               COME FARE? Ovviamente se vi interessa, trovate il mio manuale

"#Ladottoressadelcuore "Da Instagram all'altare. L'arte dell'incontro come non ve l'hanno mai spiegata": Un must per le donne che desiderano realizzare la propria felicità di coppia".

SU AMAZON.IT

Vi lascio il link diretto alla pagina del mio libro su amazon qui sotto:

#Ladottoressadelcuore "Da Instagram all'altare. L'arte dell'incontro come non ve l'hanno mai spiegata": Un must per le donne che desiderano realizzare la propria felicità di coppia 

 



Come si riempie il bisogno di amore se si è single? Come si supera il senso di vuoto dato dalla mancanza di un compagno, di un legame, di un affetto speciale?  Queste sono delle “domandone” vere e proprie alle quali voglio cominciare a rispondere in questo articolo tracciando una sorta di percorso graduale che ti aiuti a liberarti dal senso di vuoto e che possa adattarsi alle diverse necessità di ciascuno e ai diversi momenti della tua crescita personale, offrendo spunti di riflessione e strumenti pratici da usare subito-subito e anche in ulteriori passaggi futuri, a medio o a lungo termine.

Continua a leggere su https://www.lapersonagiusta.com/problemi-di-cuore/senso-di-vuoto-amore-bisogno-superare/
Come si riempie il bisogno di amore se si è single? Come si supera il senso di vuoto dato dalla mancanza di un compagno, di un legame, di un affetto speciale?  Queste sono delle “domandone” vere e proprie alle quali voglio cominciare a rispondere in questo articolo tracciando una sorta di percorso graduale che ti aiuti a liberarti dal senso di vuoto e che possa adattarsi alle diverse necessità di ciascuno e ai diversi momenti della tua crescita personale, offrendo spunti di riflessione e strumenti pratici da usare subito-subito e anche in ulteriori passaggi futuri, a medio o a lungo termine.

Continua a leggere su https://www.lapersonagiusta.com/problemi-di-cuore/senso-di-vuoto-amore-bisogno-superare/


Come si riempie il bisogno di amore se si è single? Come si supera il senso di vuoto dato dalla mancanza di un compagno, di un legame, di un affetto speciale?  Queste sono delle “domandone” vere e proprie alle quali voglio cominciare a rispondere in questo articolo tracciando una sorta di percorso graduale che ti aiuti a liberarti dal senso di vuoto e che possa adattarsi alle diverse necessità di ciascuno e ai diversi momenti della tua crescita personale, offrendo spunti di riflessione e strumenti pratici da usare subito-subito e anche in ulteriori passaggi futuri, a medio o a lungo termine.

Continua a leggere su https://www.lapersonagiusta.com/problemi-di-cuore/senso-di-vuoto-amore-bisogno-superare/

Nessun commento:

Posta un commento

ladottoressadelcuore