Amore non corrisposto: la domanda che che forse non vi siete mai fatte!





Vuoi vincere in amore? Vuoi che la tua conoscenza prosegua con l'uomo che ti piace? Ti sei mai chiesta chi è davvero il tipo di uomo hai davanti? Perchè è questo l'aspetto fondamentale. Ecco perchè spesso i vostri incontri vanno a finire nel dimenticatoio. Perchè non sapete capire con chi state parlando!

Molto spesso capita di vivere amori "unilaterali" ovvero, amori corrisposti, amori a senso unico, e con divieto di parcheggio. Tuttavia, un fattore NON TRASCURABILE, è quello di capire chi abbiamo di fronte ovvero la tipologia di uomo e comprenderlo non è difficile. 

Questo non significa che BISOGNA adattarsi in base alla persona che ci piace e quindi, SNATURARSI, ma semplicemente comprendere un po' meglio la tendenza caratteriale di quell'uomo e applicare delle piccole astuzie e accorgimenti femminili che vi fanno VINCERE IN AMORE. 

Noi possiamo incontrare principalmente, con varie sfumature ovviamente, due tipologie di uomini.

Quelli che alcuni definiscono IperLogici, io preferisco chiamarli coloro che vivono PREVALENTEMENTE nella mente razionale, guidati dai fatti, da motivazioni logiche appunto, dalla ragione e dagli aspetti pragmatici. Per loro le emozioni, gli stati d'animo vengono molto dopo o comunque FILTRANO LE EMOZIONI! Sono i più difficili da far innamorare per questo sono qua a scrivervi questo post, ma quando si innamorano non ti lasciano più. E sono disposti a vere e proprie follie d'amore.

E poi ci sono quegli uomini che vegono definiti IperEmotivi e che io preferisco definirli coloro che vivono prevalentemente nella mente EMOTIVA. Coloro sono governati dagli uomori, dagli stati d'animo, sono umorali, sono telecomandati dagli impulsi che quell'emozione detta in quel momento. I fatti, la ragione, la logica non sono così importanti per loro. Questi uomini sono facili all'innamoramento, ma sono anche i primi a disinnarmorasi perchè preda completamente delle emozioni!

 Poi ci sono coloro che vivono nella mente SAGGIA, ovvero quegli uomini che riescono ad equilibrare le due parti: emotiva e razionale. Riconciliano il lato sinistro e il lato destro del cervello! Ovviamente come le donne...

Ma a noi interessa adesso, solo le prime due categorie di uomini perchè sono le più frequenti. Pertanto, voi donne dovreste capire che sì, l'amore può non essere corrisposto, ma spesso trascuriamo un fatto importantissimo: capire il tipo di uomo che incontriamo e comportarsi di conseguenza almeno all'inizio, rimanendo coerenti con sè stesse! Sono piccoli MA FONDAMENTALI ACCORGIMENTI, niente STRATEGIE

Poniamo il caso che incontrate un uomo IperLogico o che vive nella mente razionale. Cosa dovete fare per agganciarlo?  Per non essere rifiutate? Per aggangiarlo intendo dire attirlo a voi... Ci sono pochissimi consigli BASICI!


Dovete INIZIALMENTE dargli un motivo concreto e logico per attirarlo a voi, per iniziare a frequentarvi, per conoscervi. Lui ha bisogno di ragione concrete per essere stimolato a rivedervi quindi niente soprese, niente allussioni, niente scossoni emotivi (all'inizio). Vi faccio un esempio: se avete fissato di andare a cena in un determinato posto, quello sarà. Niente cambi di programma! Questo avverà dopo. Dovre AQQUIETARE la sua Parte Logica. Dare stimoli logico-razionali per i quali la persona vi vuole frequentare.

All'inizio fategli sentire la vostra presenza e vicinanza, senza opprimerlo ovviamente e senza richieste emotive. Solo la piacevolezza di parlarsi e avere uno scambio autentico con lui. Quest'uomo ha bisogno di sentire che una donna lo comprende, che ha voglia di condividere con lui aspetti della vita come il proprio modi di vivere, le proprie abitudini, i valori ai quali è molto fedele, quello che fa durante la giornata... Parlate di questo all'inizio, senza aggiungerci il carico da 100.

Esempio: condividere e parlare dei valori, delle cose importanti per lui e per voi ovviamente, delle priorità che ha nella sua vita. Ascoltatelo e mostrate reale interesse per tutto ciò. Condividete con lui questa parte logica, di fatti concreti. A quest'uomo affascina molto una donna che condivide i suoi stessi valori e principi.

Altro esempio: Avete due biglietti per uno spettacolo teatrale o musicale, so che ti piacciono molto e gli proponete molto semplicemente che vi piacerebbe andare a vedere questo spettacolo con lui. Stop! Senza aggiungere altro (a livello emotivo). Gli devi dare una spiegazione, o situazioni logica intrigante, piacevole.

Di conseguenza L'uomo che vive nella mente razionale vi farà  una sorta "screening" e quindi se risulterà che per qualche motivo non andate bene per lui, si metterà subito sulla difensiva.  Questo non vuol dire assolutamente che non gli piacete, ma che avrà maggiori difficoltà nel lasciarsi andare con voi. MA Quali sono queste caratterisiche che l'uomo razionale trova non proprio piacevoli nella donna che vorrebbe accanto?  La differenza di età (la donna molto più adulta); lo status sociale (in più o in meno), la differenza di valori (ognuno ha i suoi), la lontananza fisica (abitate in posti lonanto), oppure il fatto che non voglia figli. Tutto questo per mantenere un iniziale distacco. Pertanto, le persone IperLogiche, razionali tollerano male le DIFFERENZE. Vanno alla ricerca delle uguaglianze! Questi uomini tendono spesso a mantenere più relazioni o meglio frequentazioni con molto donne: questo perchè sono molto selettivìi, ma quando si innamorano, ci sarete solo voi!

Consiglio se vi piace un uomo del genere? Produrre delle SOMIGLIANZE (all'inizio ovviamente) quindi anche a livello di vita sociale, avvicinarsi alla suo stile di vita, tenendo un attimo "nascosta" la vostra se è molto diversa dalla sua (che ovviamente verrà fuori con il tempo). Vi ricordo che queste sono ASTUZIE FEMMINILI.  Le parti molto contrastanti fra di voi, meglio all'inizio tenerle nell'ombra. Questo non significa omettere, ma farsi scoprire piano piano.

Mantenete sempre un certo distacco "emotivo" all'inizio. Non parlate sul piano emotivo. Parlate di cose concrete, di motivi concreti per frequentarvi. Vi deve trovare piacevoli e simmetriche a lui. Dovete parlare la stessa lingua pragmatica e concreta all'inizio che tendenzialmente ognuno di noi ha. Quindi è solo una questione di mostrare, in un primo momento, la vostra parte logica. 

Per piacere e non ricevere un NO ai primi incontri, dovete evitare di parlare o di trasmettergli: Insicurezza e paura dell'abbandono, peggio ancora il tradimento. Spesso la persona iperlogica o molto razionale, ha vissuto esperienze di abbandono pertanto, se nella vita vi è capitato di tradire (cosa che può accadere), non parlatene assolutamente. Si allontanerà come un fulmine. Dovete pertanto, mostrarvi persone AFFIDABILI, di cui appunto ci si può fidare. Un uomo così ha bisogno di sentirsi in qualche modo protetto (parlo sempre della fase iniziale dell'incontro), al sicuro.

Somministrare forti tensioni emozioniali in un secondo momento, quando si fida di voi, dove qui potete emergere così come siete, perchè lo avete già AGGANCIATO sul Piano Logico Razionale. Superata la fase logica, e le siete piaciute, offrite lui forti emozioni. Quali tipo di emozioni? Le emozioni compresse dell'uomo iperlogico che ha bisogno di sfogarle. Quelle dell'abbandono, del rifiuto. Cose che all'inizio sono deleterie per esempio: non farsi sentire telefonicamente, fargli sentire la vostra mancanza. NO! Questo all'inizio lo farebbe scappare subito. Dopo potete farlo, quando lui si fiderà di voi, dopo potete farlo un po' ingelosire, dopo potreste fargli sentire un po' la vostra mancanza, facendosi cercare.

L'iperLogico o l'uomo che vive nella mente razionale, vive a coportamenti stagni, ecco perchè intrattiente molte amicizie femminili. L'amica, l'amante, la psicologa che lo ascolta, l'amica per giocherellare ecc... Gli iperlogici difficilmente perdono i rapporti perchè loro ragionano in questo modo "non si sa mai" e tendono a tenere le amiche, le ex che potrebbero tornare utili. Brutto? Ci può stare, ma voi dovete fare la differenza. 

Non mostratevi donatrici di ascolto rassicuranti. All'inizio dovete comportarvi, con questi uomini in modo molto diplomatico e come ho detto sopra. Sicuramente non dovete abbracciare tutti i suoi problemi e le sue paure (questo magari in un secondo momento quando la scintilla è accesa), ma all'inizio atteggiatevi a donne che vogliono semplicemente conoscere un uomo. Accettate la galanteria, le buone maniere che questo tipo di uomo normalmente ha e che dimostra alla donna fin dall'inizio. Non ridete di questa gentilezza e galanteria che non esiste più. A quest'uomo all'inizio basta poco per disincatarsi. Siate graziose, gentile, rispettose ed educate. Questo farà impazzire un uomo del genere.

Non mostratevi all'inizio dei primi appuntamenti, vestite in modo vistoso o particolarmente provocamente. A quest'uomo non piace assoluamente l'apetto provocatorio, almeno all'inizio. Moderate, nel muoversi, nel parlare, nel gesticolare e nel ridere. Siate delicate, mordibe, femminili.

Nel camminare per esempio, se state facendo una passeggiate state accanto a lui, non davanti a lui, se non per un attimo. A quest'uomo piace anche se non vi conosce la vicinanza fisica e dunque, il fatto che camminiate a fianco, lanciandovi sguardi e stop!

Cercate sempre di essere delicate nel chiedergli della sua vita privata se proprio dovete. Se sentite una certa resistenza non insistete anche in modo garbato, di sapere del suo ex amore o del suo ex matrimonio ecc... A questi uomini non piace l'invadenza. Se vuole, si sentireà libero e accolto di parlaverne apertamente. Bisogna entrare in punta di piedi nella loro vita. Non è facile sicuramente all'inizio far innamorare un uomo del genere, ma una volta riuscite, e ne vale la pena vi assicuro, rispetto ad un iperemotivo che si innamora ogni giorno, non vi lascerà più, tranne che vi comportiate in maniera scorretta e irrispettosa. 

Questo tipo di uomini hanno bisogno di essere stimolati continaumente, perché si ANNOIANO Facilmente. Dovreste essere quindi donne molto curiose e quindi parlare di un ventaglio di argomenti abbastanza ampio. Incuriosirli sempre, dando loro stimoli sempre nuovi. Vi riporto testuali parole di alcuni pazienti: ho bisogno di una donna che faccia l'amore con me mentalmente, che mi provochi l'orgasmo nella testa e poi altrove... Se trovo una donna così, sarà lei quella giusta per me!


Questi ovviamente sono i pricipi BASICI per far si che il vostro interesse verso questo tipo di uomo prosegua in una reale frequentazione e poi dopo sfoci in una relazione.

Nella secondo parte parlerò degli uomini IperEmotvi o quelli definiti da me, che vivono prevalmentemente nella mente emotiva, dei quali a mio avviso, sembrano gli uomini più innamorati del mondo all'inizio, ma la loro fiamma si spegne piano piano.

Quello che in definitiva desidero farvi capire è che esiste l'amore non corriposto, ma spesso dipende dal fatto che non abbiamo la minima idea di chi abbiamo accanto e quindi, ci comportiamo in modo non corretto.


La vostra affezionata dottoressa del cuore!


Nessun commento:

Posta un commento

ladottoressadelcuore