Ti senti inadeguata in amore? Ecco le soluzioni




Ti senti sempre inadeguata in amore? Trovi che le altre siamo più brave di te non solo nell'approcciarsi all'amore e all'amato, ma nel mantenere una storia d'amore appagante e duratura? 
Senti talvolta di essere incapace di fare o dire le cose giuste quando ti trovi nella fase dei primi incontri amorosi? Peggio ancora... Ti senti non meritevole d'amore proprio perchè non sei capace o perché non ti senti di essere una donna amabile o attraente?

So benissimo come ti senti, ci sono passata anche io, prima di arrivare a scrivere questo pezzo che è dedicato proprio a te...A tutte quelle donne che si trovano in questa situazione di grande INADEGUATEZZA verso l'amore. 
 So come ci si sente nel sentirsi umiliate, frustrate perché nessuna storia o incontro va come si desidera. Quanto aspetti il messaggio il giorno dopo l'incontro, e nessuno ti cerca. Ci si chiede cosa c'e' di sbagliato in noi, cosa ci rende così vulnerabili, indifese, come mai si viene rifiutate sempre dall'uomo di cui ci si innamora o ci si invaghische. 

E ancora... Ci si chiede, almeno io me lo sono chiesta, perchè non si riesce a trovare, ancor prima dell'uomo giusto, la coscienza di avere un valore inestimabile come donna e come compagna. Perchè ci sembra sembra di navigare a vista ed essere così emotivamente instabili? 

Le domande più importanti e inquietanti
Cosa c'è che sbaglio in amore e quando sbaglio in amore, perché non è possibile che tutti gli uomini non siano adatti o giusti per me! Essere single, significa non avere un valore e se le altre donne, amiche sono fidanzate, significa che sono più meritevoli di me, sono degne di amare e di essere amate. So che avete fatto, almeno una volta, quest'ultimo pensiero. 
E più si collezionano delusioni d'amore, più il disagio emotivo, psicologico, la sfiducia in sè stesse e nell'altro, la propia autostima precipita assieme a voi. 

La risposta che mi sono data 
L'amore non arriva nella mancanza, ma nella pienezza e fierezza di sentirsi donne meritevoli, perché appagate dall'amore che nutriamo verso noi stesse.
Ci dobbiamo innamorare di noi stesse!

 Come si fa? Quale sono le soluzioni?

Elimina quel vuoto affettivo che ti attanaglia. Ti innamoreresti di una persona triste, che cerca ovunque l'amore? Lo sai che anche a livello energetico, si trasmette questo bisogno d'amore? Nutri la tua vita di emozioni ed eventi positivi. Costruisci una scala di obiettivi, attività, piccoli esercizi quotidiani, che ti facciano provare sensazioni di benessere e gradevolezza. Sentiti capace di portare avanti ogni obiettivo e attività che ti poni. Portala a termini fino in fondo. Inizia da ciò che ti richiede meno sacrificio fisico, mentale ed emotivo. E non rimandare mai! Così si alimenterà il tuo vuoto affettivo e il tuo senso di inadeguatezza.

Cambia il tuo modo di pensare alle tue relazioni precedenti.  Sono state un fallimento? Se lo pensi, lo saranno state. Nessuna persona con la quale sei stata e non stai più "è stata la persona sbagliata". E' stata sempre e comunque la persona più giusta che potessi mai incontrare in quel momento per farti capire "dove eri e dove sei", per mostrarti i tuoi punti di forza e i tuoi punti dove devi ancora lavorare". Non stare sintonizzata nel passato. Un cuore ferito attira persone ferite. Nessun fallimento quindi; tutte le persone che hai incontrate ti hanno mostrato delle ferite che avevi già nel tuo cuore.

Ringraziare le persone che sono entrate nella tua vita. Dovresti invevece dire "ti ho amato, o qualcosa di simile, e ti ringrazio per quello che abbiamo condiviso, per quello che ci siamo donati, ma adesso ti lascio andare via, adesso proseguo per la mia strada". L'amore arriva quando lo riconosci in tutto ciò che è stato. Ringrazia chi ti ha lasciato andare per darti l'opportunità di ritrovarti, adesso, nella condizione di incontrare quell'anima, quella persona con la quale percorrerai un altro cammino. Quando qualcosa nella vita si distrugge è solo per far rinascere ancor di più quello Splendore che Sei!

Risana quella modalità insicura di attaccamento che ti hanno trasmesso le figure genitoriali di riferimento. Non sei stata ascoltata nei tuoi bisogni quando eri piccola, hai ricevuto risposte ambigue di vicinanza/lontanza da tua madre (anche tuo padre), quanto tu chiedevi un abbraccio, quando chiedevi semplicemente di essere ascoltata, coccolata. Non ti hanno permesso di esprimere le proprie emozioni giudicandole negative. Perdona dentro il tuo cuore questa grave mancanza; è un atto d'amore prima di tutto verso te stessa e verso chi ti ha comunque dato la vita. I genitori prima di essere tali, sono esserei umani. 

Cerca di provare a te stessa se davvero sei inadeguata in amore. Ti sei creato uno schema di pensiero non veritiero. In psicologia si chiama "razionale" ovvero il modo in cui funziona il tuo pensiero quando riprovi o rivivi certe situazioni sentimentali che ricordano eventi traumatici o spiacevoli, dove ti sei sentita umiliata, demotivata, non gradita, non amabile. E così tendi a generalizzare e a catastrofizzare. E' un tendenza umana, altamente nociva! Fai una lista di tutte le storie e incontri che hai avuto nella tua vita, devi essere onesta con te stessa, e pensa a quante volte sei stata rifiutato e hai rifiutato. Credo proprio che non sarai sempre stata rifiutata in amore. Cambia le tue convizioni in amore e sostituiscele con pensieri più aderenti alla realtà del tipo " nella vita ho amato e sono stata amata, ma sono anche stata rifiutata, ho ricevuto dei no, ma li ho anche dati....". Riprendi la realtà delle cose ed esci dalla tua mente emotiva!

Fai una lista di tutti i motivi che, secondo te, ti fanno sentire inadeguata in amore. Possono essere pensieri, situazioni, grandi o piccole, eventi, passate e presenti. Sono davvero così drammatici da portarti a dire "sono inadeguata in amore?". Inoltre, sono davvero realistici? Ti provano che sei una donna non amabile? Pensa invece a tutte quelle situazioni in cui hai fatto centro ovvero sei stata in grado di essere amata perchè ti sei comportata in un certo modo. Bene! Adotta quel comportamento e getta via i comportamenti che non sono funzionali in amore. Ne avrai tanti da tenere e forse, altrettanti da scartare. 

Chiedi alle persone che conosci bene e che ti vogliono bene, anche ex con i quali sei stata, come ti vedono. Scrivitelo. Puoi mandargli un sms, dicendo che per te è importanto sapere ciò, manda un messaggio su FB, Twitter o altri social se per per te questa cosa non è fattibile per telefono o perchè magari hai perso il contatto telefonico. Mi raccomando chiedilo anche alle donne (amiche vere), e chiedi loro come ti vedono in amore, come ti vedono come donna e compagna: sono certa che avrai delle belle soprese! Un grande incoraggiamento.

Immagina, con la fantasia, cosa potresti fare per essere davvero inadeguata in amore. Pensati insieme ad uomo che ti piace o con il quale ti piacerebbe stare. Scrivi su un foglio tutte le cose, gli aspetti, le azioni ecc..., che potrebbero renderti sgradevole e non amabile. Bene! Sai quale sarà il risultato? La tua mente a) sarà già preparata pertanto eviterà accuratamente di mettere in atto queste cose che hai scritto b) avendole messe nero su bianco, sempre la tua mente, si focalizzerà nel mettere in atto, come nel punto a, comportamenti diametralmente opposti.

Prova ad uscire con un uomo che non desta così tanto il tuo interesse (se vuoi anche più di uno). Mi potrai dire: ma a cosa mi serve, è assurdo? No, perchè a) ti metti alla prova con un basso coinvolgimento emotivo, pertanto ti sentirai più rilassata e non avrai alte aspettative, b) è un allenamento per provare a te stessa che non sei inadeguata perchè quest'uomo potrebbe piacerti o piacere lui, pertanto, potrebbe svolgere la funzione di "terapia d'urto", confermandoti, che sei una donna amabile e che non sei inadeguata, c) prova ad essere te stessa con lui, e vedi cosa accade (come ti senti, come finisce la serata, cosa accade il giorno dopo). Annota tutto. Se lui ti richiama, avrai una conferma positiva, se non ti richiama, analizza cosa potresti aver fatto per non averlo incuriosito nel vederti per un secondo appuntamento. Anche se rimane il principio "non si può piacere a tutti. Ecco perché consiglio di fare più di una uscita (mi raccomando, non con persone conosciute sui social)

Circondati di persone, uomini e donnne, che ti valorizzano e che creano valore nella tua vita. Persone che sappiamo stimolarti e motivarti ad esprimere il potenziale che hai dentro, ognuno ce l'ha! Persone amiche o nuove conoscenze, che ti portino a pensare che stare con te è bello e gradevole, perché sei una donna piena di risorse, carina, affettuosa, e stare con te è fonte di arricchimento. Questo aumenterà a cascata, anche il tuo senso di sicurezza e autostima anche nelle relazioni. 

Anche se non ti va di farlo, Sorridi! Può sembrare banale ma non lo è. Non ti sei mai chiesta se una donna con un viso imbrociato o serioso possa essere attraente? Quando cammini per strada, quando vai in un bar, quando ti incontri per un aperitivo, non pensare a chi potresti incontrare, ma pensa a sorridere, e a stabilire dialoghi postivi con le persone, in modo disinvolto e curato. Il sorriso è l'arma vincente. Anche la donna più sgradevole fisicamente, può diventare la donna più piacevole.

Non trasmettere agli altri il tuo senso di pesantezza e di frustrazione che hai nella tua vita perché sei single e non riesci a trovare nessuno. Nessuno vuole ascoltare o avere a che fare con una donna che rimugina e racconta a ruota libera, le proprie disavventure o difficoltà. Fallo con la tua migliore amica, ma in generale, assumi un atteggiamento positivo anche se non lo hai e non pensi di poterlo avere: fai decollare, anche con un piccolo sforzo, la parte migliore di te, o perlomeno, fai di tutto per non parlare agli altri, soprattutto agli uomini, di quanto la tua vita sia vuota e insignificante senza un amore. Non far passare il messaggio che la tua priorità nella vita è avere qualcuno accanto! 

Cerca di non avere pensieri rimuginanti riguardo alla credenza di essere inadeguata o di non essere capace di essere amata e amabile.  Più ti immergi in questi pensieri, più si stabilizzeranno definitivamente in te, e diventeranno davvero un problema grosso (quando inveceve non lo è). Quanto si presentano all'improvviso pensieri negativi o rimuginii, prova a fare questi due esercizi: 

  1. Vantaggi e Svantaggi nel mantenere questi pensieri. A cosa ti portano? Scrivi su un foglio e vedi cosa viene fuori. Guarderai con distacco e oggettività quello che viene fuori. La reazione sarà di grande stupore...
  2. Se sei troppo stimolata ovvero, stai provando delle emozioni, in conseguenza ai tuoi pensieri, molto forti, abbassa la tensione bagnandoti la fronte e i polsi con l'acqua fredda. Oppure fai un esercizio di meditazione consapevole: chiudi gli occhi, porta la tua mente solo al momento presente e pensa di mettere tutti questi pensieri in dei pacchettini. Piano piano, li visualizzi (quindi non li respingi) e vedi che si allontanano perché non ti servono, ti fanno solo male. Prova a fare questo esercizio ovunque ti trovi. Meglio sarebbe farlo ad occhi chiusi. Puoi farlo anche in fila alla posta. Ci vuole molta concentrazione.  Questi esercizi sono molto utili per regolarsi emotivamente. Per gestire al meglio le proprie emozioni che non significa REPRIMERLE.

Beh adesso posso concludere. Avrei ancora molti altri consigli e suggerimenti da darti/vi. Ma presto sarete sazie e la vostra autostima andrà alle stelle. A breve troverete una sorpresa su questo sito, se continuerete a seguirlo. Una sorpresa che sanerà tutti i vostri dubbi, tutte le vostre paura, tutte le vostre domande in amore. Una sopresa che non vi farà più dire: ma perchè capitano tutte a me? Sono proprio un disastro in amore... 

La vostra affezionata dottoressa del cuore!



Nessun commento:

Posta un commento

ladottoressadelcuore