Come creare una sana comunicazione di coppia





Quante volte non ci sentiamo capiti o fraintesi? Forse la maggior parte delle volte (una coppia su tre si lascia per questo motivo). Comunicare in modo efficace è prioritario all'interno di una coppia (e non solo ovviamente). Alla fine di questo post, troverete un esercizio molto utile da fare tutte le volte che vi troverete in difficoltà con il vostro partner.
Una componente fondamentale per una sana relazione è sapersi ascoltare reciprocamente, in modo attivo, quella che viene definitiva comunicazione efficace. Sapersi comprendere, sapersi mettere in discussione, sapersi mettere nei panni dell'altro, sapersi calare nei bisogno dell'altro, senza criticarlo, senza giudicarlo, senza farlo sentire incompreso , frustrato e soprattutto non accettato.
Per una comunicazione efficace ci dovrebbe essere un ascolto efficace, altrimenti, la conversazione sarà unilaterale fino a diventare uno scontro o un litigio distruttivo per la coppia.
In questo primo pezzo, mi soffermerò sulla parte di chi desidera essere efficace nella comunicazione con il partner. Nel secondo pezzo, affronterò l'aspetto dell'ascolto attivo, della comprensione da parte del partner.
Su questo punto, inizio con l'aspetto puramente comunicativo ovvero dell'efficacia interpersonale. Vorrei pertanto, invitarvi ad una riflessione: quando vogliamo comunicare cerchiamo sempre di trovare, prima di ogni cosa, il momento e il posto giusto per comunicare al partner. Così avremmo più possibilità di non incorrere in questi rischi sopra descritti. Più i partner sono comunicativi e positivi, più il desiderio di stare assieme, ne giova e non si esaurisce.

Cosa significa?
Momento giusto - Porsi le domande: otterrò quello che voglio, mi saprà ascoltare e capire in questo momento? E' il tempo più giusto per chiedergli qualcosa o comunicargli un mio stato d'animo? Sarò capito, compreso adesso o è meglio posticipare?
Posto giusto – Porsi la domanda: sono nel luogo, nello spazio fisico più adatto, tranquillo, sereno per portare avanti questa conversazione in modo che il mio partner potrà comprendere ciò che dico? E' un luogo intimo, tranquillizzante, sereno per noi come coppia? Un posto dove potersi guardare negli occhi vicendevolmente, stare seduti vicini, tenersi le mani ed avere un’esperienza piacevole che risollevi la coppia nel corpo e nello spirito.


Gli obiettivi dell'efficacia interpersonale

Efficacia negli obiettivi
Efficacia nel mantenere la relazione
Efficacia nel rispetto di sé


Efficacia negli obiettivi (perseguire i propri obiettivi in una data situazione)
Affermare e far rispettare i tuoi diritti;
Chiedere al partner di far qualcosa in modo tale che lo faccia;
Opporre un netto rifiuto a sue richieste indesiderate o irragionevoli;
Far in modo che il partner consideri il tuo punto di vista.

Domande da porsi: Quali specifici risultati o cambiamenti intendo ottenere da questa comunicazione con il partner?
Cosa devo fare per ottenere questi risultati? Cosa può essermi utile?
-----------------------------------------------------------------------------------------
Efficacia nel mantenere la relazione (promuovere o mantenere una buona relazione)
Agire in modo tale da mantenere una buona disposizione d’animo;
Equilibrare gli obiettivi immediati e i vantaggi di una relazione e duratura.

Domande da porsi:
Cosa vorrei che il partner sentisse per me al termine di questa
interazione?
Cosa dovrei fare mantenere questa relazione con il partner?
-------------------------------------------------------------------------------
Efficacia nel rispetto di sé (mantenere e migliorare il rispetto e la stima di sé)
Rispettare i tuoi principi e valori;
Agire in maniera tale da sentirti competente ed efficace.

Domande da porsi:
Quali sentimenti voglio provare per me stesso al termine di questa comunicazione con il partner?
Cosa dovrei fare per riuscire a sentirmi così? Che cosa dovrei dire e come lo dovrei dire?
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------
Vi inserisco una scheda (una con compilato per farvi un esempio, l'altra vuota), da fare per capire quali sono i vostri obiettivi e le vostre priorità nella comunicazione con il partner, per voi problematiche quali:
a) i vostri diritti e desideri non vengono rispettati;
b) volete che il vostro partner faccia o modifichi qualcosa, o vi dia qualcosa;
c) volete o dovete dire di no a qualcosa che in quel momento non siete in grado di fare;
d) volete che la vostra posizione e il vostro punto di vista siano seriamente presi in considerazione dal partner;
e) c'è un conflitto con il partner.
Scrivete ciò che siete stati in grado di osservare, descrivere (e fare) appena vi è possibile (quando sentite che sta sorgendo il problema e non avete chiaro come agire e qual è la situazione: fatti concreti).

SCHEDA COMPILATA
Evento che ha scatenato il vostro problema
(chi ha fatto cosa e a chi? Descrizione del fatto oggettivo)

Il mio partner, quando l'ho chiamato aveva il telefono spento. Ho chiamato di sabato mattina tardi. Dovevo chiedergli una cosa urgente.
La vostra volontà, i vostri desideri in questa situazione
(quali obiettivi desidero raggiungere durante questa comunicazione? Quali cambiamenti desidero che il partner faccia?)
Desidero fargli capire che questa sua abitudine di tenere spesso il telefono spento, è una cosa che mi da molto fastidio e mi crea ansia. Desidero che lui comprenda e che da ora in poi tenga il telefono acceso, anche solo per un saluto
Relazione
(cosa vorrei che l'altro sentisse per me dopo questa comunicazione?)
Vorrei sentisse che per me è importante sentirmi accolta e ascoltata nei miei bisogni. Vorrei che mi rispettasse di più e me lo dimostrasse con i fatti.
Rispetto di sé
(come desiderate sentirvi verso voi stessi dopo questa comunicazione?)


Desidero sentire che ho detto e fatto la cosa giusta perché anche io ho dei bisogni o delle richieste pertanto, non mi voglio sentire sbagliata o pesante dopo questa comunicazione
Le mie priorità in questa comunicazione:
1) obiettivi, 2) relazione 3) rispetto di sé in ordine di intensità e grado di importanza (possono essere per voi tutti importanti, ma ce ne sarà uno che prevale sempre
1 Obiettivo (massima importanza)
2 rispetto di me (media importanza)
3 mantenere la relazione (la cosa meno importante)


SCHEDA VUOTA

Evento che ha scatenato il vostro problema
(chi ha fatto cosa e a chi? Descrizione del fatto oggettivo)


La vostra volontà, i vostri desideri in questa situazione
(quali obiettivi desidero raggiungere durante questa comunicazione? Quali cambiamenti desidero che il partner faccia?)

Relazione
(cosa vorrei che l'altro sentisse per me dopo questa comunicazione?)

Rispetto di sé
(come desiderate sentirvi verso voi stessi dopo questa comunicazione?)



Le mie priorità in questa comunicazione:
1) obiettivi, 2) relazione 3) rispetto di sé in ordine di intensità e grado di importanza (possono essere per voi tutti importanti, ma ce ne sarà uno che prevale sempre







Nessun commento:

Posta un commento

ladottoressadelcuore