Riconquistare l'ex: 14 consigli psicologici vincenti





La tua storia con lui è finita ma non vi sentite rassegnate, perchè percepite che c'è ancora "tanto fra di voi". 
E' come se ci fosse stata una brutta "scossa di terromonto". Pertanto, adesso si è nella fase di assestamento, di ripristino della "normalità", dove paura, mosse false, slanci iper emotivi, impazienza, potrebbero essere dannosi, tanto da peggiorare la situazione.
Riconquistare il vostro ex è possibile, facendo attenzione ai consigli derivanti da studi della psicologia relazionale, i quali vi daranno un 'alta possibilità di riconquistare il vostro ex.

Si tratta di soluzioni molto utili che possono aiutarti a riportare nella vostra vita, la persona che amate. Ovviamente, vi servirà un po’ di impegno, di calma e di tranquillità.


Il passato è passato. Certo. Ma con questi suggerimenti potrete crearvi un nuovo e migliore futuro con la persona che amate. Tutto dipende da voi.

Detto questo, dovete sapere però una cosa. Gli uomini sembrano essere più facili da riconquistare rispetto alle donne

Vediamo insieme le 14 mosse vincenti che potranno aiutarvi a riconquistare il vostro uomo:
  
  1. La tristezza e la negatività non attraggono. Ancor meno lo sono gli atteggiamenti insistenti, le suppliche, i ricatti emotivi e tutte quelle cose anti-sesso che fate quanto siete disperate e quando vi guidano dalle emozioni negative! Queste ultime vanno sapute tenere a bada. Dovete prendervi un po’ di tempo per prendervi cura di voi e per arrivare a un diverso stato d’animo: felice, soddisfatto, ottimista e positivo. So che non è facile, ma ci sono tanti modi per riuscirci.
  2. Capite innanzitutto gli errori e cosa è successo. Perché le cose tra voi stanno andando male o sono andate male? Trovare quell’elemento e problema, nonché la soluzione, vi aiuterà a guardare al vostro obiettivo con occhi diversi e con una motivazione più forte. In pratica, analizzare la relazione aiuta molto. Anche questa nuova consapevolezza aumenterà il tuo livello di positività e, come abbiamo detto, la positività è attraente e può aiutarti a riconquistare l’ex, facendo passare il messaggio al vostro ex che le cose che non andavano saranno sistemate.
  3. Comprendete i motivi del suo STOP! Se è stato dettato da un impulso emotivo forte, dopo un litigio, o è stato una scelta consapevole e ragionata. Se si stratta del primo motivo sarà molto più facile che lui ritorni a voi, se si tratta della seconda ipotesi, dovrete mettere in atto tutti i consigli sopra, e quelli che seguiranno.
  4. Fate reset e niente aspettative. Bisogna resettare quindi, i problemi che hanno portato alla rottura, esponendo le reciproche aspettative, per poter costruire insieme. Può sembrare difficile mettere in pratica questo principio con una persona che conoscete molto bene. Ma provare a tornare insieme vuol dire ricominciare da capo, proprio come se fosse l'inizio di una nuova relazione.
  5. Onestà in primis, nei vostri confronti. Volete riconquistare l'ex per abitudine, per reale desiderio di stare assieme, per la paura di rimanere sole o per non sentire il peso del giudizio degli altri (o delle vostre amiche)? Cercate davvero di comprendere il reale motivo, perchè questo porterà al successo o all'insuccesso del vostro scopo.
  6. Sentitevi motivati dall’amore. Se lui si è già innamorato di te una volta, vuol dire che hai tutto quello di cui hai bisogno per far sì che accada di nuovo! L' uomo è piuttosto emozionale, a tratti anche semplice. Se vi aveva scelto e si era innamorato di voi vuol dire che gli avevate trasmesso qualcosa di speciale. Recuperate la sua parte emozionale. Trasmettete lui, quelle emozioni che lo avevano sedotto (portato a voi inzialmente). Esercizio: inviate messaggi evocativi, senza alcun richiesta. Esempio: " sento ancora la gioia, quando ci siamo sfiorati per la prima volta, è stato molto intrigante per entrambi..." .  In definitiva, ricreate nella mente momenti suggestivi, aiuta a risvegliare quelle emozioni provate nel passato che, ovviamente, il nostro cervello associa (e ne dà in qualche modo il merito) alla persona che abbiamo vicino.
  7. Riscoprite e rispolverate quali sono le vostre caratteristiche che hanno fatto perdere la testa alla persona che vuoi riconquistare. Una volta trovate, lavorateci, miglioratele evidenziandole (ovviamente in modo elegante). Dovete essere convinte di poterlo rendere nuovamente felice. Se decidete di rivedervi, ricordatevi come eravate e come vi comportavate quando lui si è innamorato di voi. Ecco, potrebbe funzionare essere sempre sorridenti, propositive, easy. Ricreate l'atmosfera frizzante di quando uscivate le prime volte.
  8. Visualizza la bellezza del ritorno al "Noi". Questa è una tecnica evocativa pertanto, molto efficace. Immaginate come sarà quando ritornerete insieme e la felicità che proverete. Non focalizzatevi sulla rottura e su quanto vi ha reso triste. Lasciatevi il passato alle spalle e pensate a come sarà bello ritornare insieme: questo è non solo un pensiero positivo che ti motiverà, che ti aiuterà ad andare avanti e a mostrare quello stato d’animo attraente, ma un modo per visualizzare e quindi, porre già una causa interna del vostro pensiero che crea un'immagine di voi. Esercizio. Immaginatevi assieme, che vi riabbracciate, che vi date la mano, e percepite in quale parte del corpo, si è stabilizzata la sensazione di benessere. State in quella sensazione di benessere per qualche minuto. Fate questo esercezio ogni volta che ne sentite il bisogno, ad occhi chiusi o aperti. 
  9. Cominciate ad affinare la vostre abilità empatiche. Sapete benessimo che gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere. In questo caso, dovreste fare un esercizio in cui dovrete sviluppare un'abilità molto importante. Quale? Cercate di non dare spiegazioni con vostra testa di donna, ai comportamenti del vostro ex. Sintonizzatevi in modo intimo con lui ovvero, cercate di comprendere quali sono i suoi reali bisogni, quali sono i suoi reali obiettivi e desideri. Di che cosa ha davvero voglia? Essere ascoltato di pù, essere portato da voi nella comprensione della "dimensione di coppia?  
  10. Non fatelo ingelosire apposta, c’è il rischio che lui sviluppi rabbia o antagonismo; vero è che se ci sono buoni motivi per cui lui sia geloso  e lo sentirà! Certo, questo non vuole dire essere sempre a sua disposizione, quando vi chiama o vi chiede qualcosa. Non dovete passare da un estremo all'altro. Lo rivolete, ma senza togliere niente alla vostra dignità.
  11. Essere troppo esigenti o indifferenti. Di solito si ama talmente tanto la persona con la quale si è che si diventa incapaci di controllare le emozioni e si cade in una sorta di dipendenza affettiva (questo è tipico soprattutto delle donne, ma con eccezioni). In altri casi si da la coppia come per garantita e si trascura la vita in comune, con il risultato di far sentire solo e lasciato a se stesso il partner (questo è tipico soprattutto degli uomini).Gli effetti di questi due eccessi sono diversi. Se si è affettivamente dipendenti dal partner si rischia di diventare troppo pedanti con richieste di attenzione e si viene percepiti come un peso o una cosa soffocante.  Nell’altro caso, quello dell’incremento della vita sociale extra coppia si fa morire la coppia per dare la precedenza ad altre attività. In una buona percentuale di casi, questi errori sono stati commessi e, se cosi fosse stato anche nella tua coppia è essenziale riconoscere a quale dei due estremi appartiene il caso. 
  12. Essere pronte al cambiamento.  Non sarete in grado di ritornare con l’uomo che amate se non sarete disposte a mettervi in gioco. Molte donne desiderano ritornare con il proprio partner senza cambiare. Una coppia che si è separata, anche se dovesse riunirsi rischierebbe di rompersi ancora se i suoi componenti non cambiano. Visto che state leggendo questo post,  la persona che vuole riappacificarsi siete voi;  è probabile che il primo passo verso il cambiamento lo dobbiate fare proprio voi. La maggior parte delle volte non esistono scorciatoie o soluzioni veloci, ma tornare con la persona amata significa percorrere una strada pianificata nel dettaglio e lungo.  Dovreste chiedervi sempre: siete pronte a cambiare ed uscire dalla propria comfort zone per riaverlo? 
  13. Mostrate di essere persone stabili in grado di vivere serenamente anche senza di lui. Recupererete stima ai suoi occhi. Se vi ha chiesto una pausa, rispettatelo. Lo ha fatto perché ha bisogno di staccare la spina da voi. Il silenzio potrebbe essere positivo. Prendete questo tempo per riflettere e capire cosa volete veramente e cosa potete cambiare. Continuare a stargli addosso con chiamate e messaggi disperati peggiorano la situazione ed esasperano la sua sopportazione. 
  14. Sorprendelo. Magari realizzando un suo grande desiderio... solo per vederlo felice. Soprendelo in modo sempre elegante, mai eccessivo, entrando davvero "in contatto con lui" a livello di empatia e di desideri del vostro ex. Ricordate per esempio una qualcosa che lui desiderava tanto fare con voi o senza di voi, e rendetelo possibile!



La cosa da tenere bene in mente, è sempre questa: dovete sentirvi sicure di voi stesse, avere fiducia nel valore che avete. Il passato è pasato. Ricordatevi sempre del principio "da ora in poi" . In ogni istante della vostra vita, potete rideterminare ciò che volete essere e ciò che voletete realizzare. Il pensiero crea! Il pensiero è potentissimo sia in positivo che in negativo.
La vostra affezionata dottoressa del cuore!








Nessun commento:

Posta un commento

ladottoressadelcuore