Vivere bene l'amore. La domanda chiave!



Finalmente è stata inagurata  “LA RUBRICA DEL CUORE DI EUREKA”


Eureka con la Greiss (Grazia Rauseo, #greiss84 su intastagram)) dalle 15 alle 16 su www.radiocanale7.it

Eureka avrà finalmente la “RUBRICA DEL CUORE” 😍 dove una volta al mese tratterà e approfondirà argomenti legati all’AMORE con l’esperta Dott.ssa Gaia Parenti
 
Il primo appuntamento è stato  SABATO 27 OTTOBRE dalle 15 alle 16 sempre su
www.radiocanale7.it

https://instagram.com/ladottoressadelcuore




Per chi se lo fosse perso vi riassumerò in contenuti, ma non solo, se vi piace, vi lascio il link  del podcast, se vorrete ascoltare la puntata interra.

Basta cliccare sotto:


Breve riassunto sulla Psicologia dell'amore


L’amore è un’arte come dice Fromm e Alberoni e il Grande Buscaglia (vi consiglio vivamente il libro di Buscaglia "Amore), che hanno fatto dell’amore il loro centro di interesse. Dunque comporta una serie di abilità, mentali e comportamentali. Tutti sappiamo amare, ma bisogna vedere per quale motivo amiamo e come amiamo. Si puo’ quindi imparare ad amare nel modo più sano, libero ed appagante.


Psicologia dell’amore

La considerazione più importante, a mio avviso, che la psicologia dell'amore pone è la seguen
e
te " Cosa cerchiamo attraverso l'amore? Cosa ci mettiamo dentro?

L'amore è alla fine una qualcosa di semplice,  ma noi tendiamo a nevrotizzarla con tutto ciò che ci portiamo dentro: frustrazioni, rabbia, delusioni, aspettative, investimento totalizzante. 

Bisognerebbe chiedersi, prima di iniziare una storia d'amore
"C'e' uno spazio libero, mentale ed energitico, dentro di me?"
Se la risposta è no, significa che ancora non siete permeabili all'amore, non siete ancora pronti ad accogliere l'amore, perchè sono vive in voi tante emozioni, che vi portano malessere, e di conseguenze, avete un attegiamento non propositivo e positivo nei confronti dell'amore.

In merito a quanto detto sopra, vi riporto una citazione molto bella, tratta dal libro che vi consiglio vivamente di John Welwood, psicoterapeuta e scrittore.
 "Amore perfetto, relazioni imperfette"

"... E vero, abbiamo diritto all'amore perfetto (sano). E' un diritto di nascita.  Il problema è che spesso lo ricerchiamo nei posti sbagliati: FUORI DI NOI (in questo senso lo psicoterapeuta, vuole dire che spesso noi cerchiamo, nell'amore, un processo di guarigione attraverso l'altro), nelle nostre relazioni imperfette (malsane), con persone imperfette ovvero FERITE COME NOI! E' normale quindi, che se esca delusi e frustrati..."

Quindi, nell'amore cosa ci mettiamo, cosa desideriamo davvero, cosa ci spinge all'amore? Questa è l'aspetto maggiormente toccato dalla Psicologia dell'amore.

Citando ancora un altro grande dell'amore ovvero E. Fromm, nel suol libro "L'arte di amare",
egli distingue due tipologie di amore:
L'amore maturo si esprime così: "Ho bisogno di te perché ti amo"
L'amore immaturo si esprime così: "Ti amo, perchè ho bisogno di te"

Queste due affermazioni sono fondamentali, come è fondamentale riflettere, quando si ha una storia d'amore e si avverte un certo malessere, cosa stiamo cercando attraverso questa relazione? 

L’amore dovrebbe essere sganciato dalle nostre nevrosi, dovrebbe essere un incontro, piuttosto che una richiesta, dovrebbe poter nascere dalla gioia, piuttosto che dal bisogno, dalla rabbia, dal vuoto affettivo. L’amore dovrebbe nascere tra due persone felici che, stando insieme, riescono ad essere ancora più felici.

Se l’amore è un nudo incontro gioioso, l’amore nevrotico di gioia ha solo un vestito: chiediamo all’amore di salvarci, chiediamo all’amore di riscattarci, chiediamo al povero amore di mettere in atto la nostra storia all’infinito, sperando che questa volta, almeno questa volta, le cose possano andare diversamente, ma facendo di tutto affinché la storia si ripeta.

Attenzione: nella relazione, spesso,  cerchiamo di guarire, spesso, utilizziamo l’amore come processo di guarigione. Vediamo coppie che si incontrano nel dolore e, insieme, sanno trasformarlo in qualcos’altro, vediamo coppie che si incontrano nella pretesa, e a volte scoppiano. Insomma, la psicologia dell’amore funziona, spesso, seguendo le nostre leggi nevrotiche. Ѐ sbagliato? Decisamente Sì!

Forse quello che rende diverso l’amore dall’Amore, è la consapevolezza che noi mettiamo nella relazione: non è sbagliato cercare di guarire attraverso una relazione d’amore, chiedere all’altro di nutrirci laddove sentiamo ancora la fame, ma bisogna essere consapevoli di quello che si sta facendo, in modo da trasformare il nostro amore nevrotico in Amore, quello con la A maiscuola.


La psicologia dell'amore inoltre contempla sicuramente un altro aspetto fondamentale che sono le fasi che una coppia "normale" dovrebbe attraversare....

Durante la prima fase, che corrisponde all’innamoramento, la coppia vive un momento di simbiosi, di forte dipendenza, in cui l’idealizzazione dell’altro è estrema, si pensa a lui come l’anima gemella, l’oggetto che può soddisfare ogni proprio desiderio e per il quale si “perde la testa”. E' la fase della fusione, dove prevalgono solo le emozioni e l'istinto.

Successivamente segue la fase di disillusione, caratterizzato dalla tristezza e dalla rabbia, nata dalla scoperta della diversità dell’altro. In questa fase iniziano i primi sintomi di incompatibilità, possono sopraggiungere crisi d’ansia, si comincia a pensare all’esigenza di creare una giusta distanza.

Una buona elaborazione del conflitto presente in questa fase permette di passare a quella successiva, la fase dell’indipendenza, in cui la coppia sente l’esigenza di uscire dal nucleo a due e di esplorare l’esterno. E’ il periodo più problematico nel ciclo della coppia e quello più a rischio di rottura in quanto possono verificarsi tradimenti. Se questa fase viene superata si passa all’ultima fase, quella dell’interdipendenza, in cui il partner viene accettato nella sua imperfezione e avviene un riavvicinamento che può permettere il riaccendersi del desiderio.

.
Provate a rendervi la vita più semplice, lasciate andare l’amore che vi delude, l’amore che non vi soddisfa, l’amore che genera rancore, rabbia, vendetta e pretesa. E provate a cercare l’Amore, quello che rende il primo risveglio della mattina ancora più bello di quello che già è.
Ogni storia è diversa, e voi potete ricominciare secondo il principio "da ora in poi"... 

Voi potete ottenere risultati d'amore diversi, ed incontrare persone diverse, nella misura in cui cambierete il vostro atteggiamento e risanerete, la dove ci sono, le vostre ferite altrimenti, vi troverete sempre di fronte, persone ferite e bisognose come voi. 
Voi potete decidere di essere persone diverse. Nel momento in cui pensate e decidete di voler cambiare la vostra vita sentimentale, cambiando il vostro modo di approciarsi ad esso, il vostro ambiente vi risponderà in modo altrettanto simmetrico. 

Per avere risultati diversi, bisogna comportarsi in modo diverso.

La vostra affezionata dottoressa del cuore!
 

Nessun commento:

Posta un commento

ladottoressadelcuore