La seduzione femminile: si può migliorare!



Ma come si fa a sedurre un uomo? 
Le regole che funzionano con tutti non esistono, non ci sono formule e bacchette magiche, probabilmente a fare la differenza siamo noi, il nostro carattere, la spontaneità e la voglia di essere felici, avendo come unico obiettivo, durante il primo appuntamento, quello di passare una piacevole serata, togliendo qualsiasi aspettativa, che sicuramente accrescerebbe l'ansia da "piacere a tutti i costi"

Credo che la seduzione femminile faccia parte del corredo genetico di una donna. Ovviamente poi, con il crescere, ci sono donne, più seducenti, altre meno. Questo non vuol dire che non si sa sedurre o non si è capace di attrarre l'uomo che ci piace.

Bisogna solamente aggiustare il tiro, tirando fuori da ogni donna, l'arma più seducente in assoluto: 
La consapevolezza di essere donna, dei propri punti di forza, della propria femminilità che proviene da un senso di equilibrio e serenità interna acquisita con il tempo. 
   
La seduzione è un sottile gioco strategico in cui i potenziali partner si avvicinano lentamente senza mai esporsi completamente. Si tratta di una forma di comunicazione che usa segnali verbali e non verbali.   
Ma veniamo al dunque, e a dei consigli pratici per affinare l'arte seduttiva di una donna.

I punti che troverete sotto, sono stati confutati e discussi con molti uomini, ai quali ho chiesto cosa per loro, è più seducente in una donna (durante il primo appuntamento) 

Questo punto è indiscusso per gli uomini, ma penso proprio anche per le donne, e costituisce la base della seduzione femminile: La consapevolezza di essere donna, dei propri punti di forza, della propria femminilità che proviene da un senso di equilibrio e serenità interna acquisita con il tempo.    

Nessun uomo è attratto, da donne che vengono percepite, anche attraverso un linguaggio non verbale, dipendenti, emotivamente, mentalmente e sentimentalmente. Tuttavia,  mostrarsi "wonder woman" intimidisce l'uomo, e non perchè non ci sono più gli uomini di una volta, ma perchè semplicemente, la troppa forza, determinazione, autonomia e indipendenza (potrei aggiungere aggressività), può fare sentire l'uomo disarmato, spiazzato, soprattutto durante le prime frequentazioni. Agli uomini piace sentirsi utili, ne hanno quasi bisogno, quindi attirarli a voi chiedendo il loro aiuto non può che essere una mossa molto efficace. Sembra strano ma un pensiero dell'uomo potrebbe essere: "se è così forte, autonoma, se è capace di fare tutto da sola, a cosa posso esserle utile?" Chiedergli dei consigli, lo fa sentire utile!

Siate sorridenti, allegre e spontanee, non fingete di essere altre persone, cercate di divertirvi insieme. Ricambiate gli sguardi, i gesti carini e le piccole attenzioni che ha verso di voi, potete anche fare la prima mossa ma senza esagerare, in amore vince chi fugge… lo dicevano le nostre nonne e si sa, le nonne hanno sempre ragione. 

Nel parlare, mai esporsi completamente. Ciò significa, raccontare all'uomo e raccontarsi, nella misura lo farà anche lui, ma rimanendo sempre "coperte".  Dire troppo e subito può risultare fallimentare, perchè toglie quell'alone di mistero; perchè da l'idea di essere una donna che vuole sedurre e acchiappare l'uomo a tutti i costi. Essere dunque, allusiva. Dire ma non dire. Darsi del tempo per farsi scoprire.  Non essere quindi, mai totalmente sfrontata, ma lanciare messaggi subliminali ti aiuterà a raggiungere in fretta il tuo scopo. 

Pertanto il consiglio successivo è niente comunicazioni "logorroiche". All'uomo piace essere ascoltato, così come alla donna ovviamente, ma una donna che parla molto di se stessa, lasciando poco spazio all'altro, infastidisce molto l'uomo. Una donna quindi, non "chiassosa", no pedante e pesante.  Agli uomini piace tanto! Una donna che parla sempre li stordisce e impedisce loro di sfoderare il proprio fascino. Una donna che li ascolta con empatia e interesse sincero, invece, li gratifica. Ascoltare non vuol dire pendere dalle sue labbra, ovviamente. Tenetelo a mente!
 
Tono di voce. Una voce attraente è associata a piacevolezza e desiderabilità sociale. Ad un uomo piace molto una donna equilibrata, armoniosa, dolce, elegante, fine... Pertanto se avete un tono di voce abbastanza baritonale, cercate di controllarlo e abbassarlo. Risulterete sicuramente molto più gradevoli.

Le movenze. Agli uomini piace moltissimo una donna che, quando si presenta, abbia una  camminata dritta,  un bel portamento. Assolutamente sgradevole, una camminata, un portamento goffo o grezzo. Se fosse impacciato, quel tanto di timidezza che può essere seduttivo, può andare. Ma assolutamente divieto di transito alle maniere volgari, eccessive, fuori luogo, molto marcate.... Tutto deve rimanere sempre in un perfetto equilibrio

Una donna altamente seduttiva e seducente è colei, sempre secondo gli uomini, che mentre parla scambia con l'uomo un gioco di sguardi. E il suo sguardo deve essere assolutamente malizioso, intrigante, ogni tanto abbassare gli occhi per poi rialzarli e guardarlo negli occhi che devono parlare... come il suo corpo.

Saper scegliere le cose che stanno bene (possibilmente qualcosa di morbido). All'uomo piace una donna che scelga di indossare qualsiasi cosa, basta non sia eccessivo, volgare, ma soprattutto, che calzi a pennello a quella donna. Non importa cosa scelga la donna, l'importante che sia un outfit in armonia con il suo corpo. Gli uomini che ho intervistato mi hanno detto inoltre, che a loro piace moltissimo che la donna indossi qualcosa di "mordido".  Vi riporto quanto segue:

"Preferisco le donne che indossano qualche cosa di morbido perché viene voglia di toccarle" Vuol forse dire che materiali ritenuti da noi donne sexy come il cuoio, vernice e pelle non sono "giusti"? "No, perché danno un'aria aggressiva", ha concluso.

Una donna che dice subito che cosa vuole in amore, come  un "mantra", quindi, in modo ripetitivo (per esempio "io cerco questo, voglio questo, non sopporto che... non mi piace che...), mette l'uomo non solo sulla difensiva e quindi, in un stato di chiusura, ma percepisce questa argomentazione fuori luogo, al primo appuntamento, perchè si sente caricato di un bisogno d'amore. Anche perchè riflettiamoci. Non sappiamo mica se quell'uomo ci potrà piacere davvero oppure no. Pertanto, andate piano con l'esprimere in modo DILAGANTE quello che volete e quello che non volete (più di una volta).

L'uomo vede molto seducente una donna ironica, che non si prenda troppo sul serio. La parola chiave è leggerezza, ma senza esagerare con la simpatia, altrimenti potrebbe passare da un simpaticissima amica.... 

L'uomo adora le donne appasionate ai piaceri della vita
Chi si accontenta di un gambo di sedano e non lo finisce neppure, pare che non piaccia troppo agli uomini. "Chi pilucca nella vita, pilucca anche a letto", dice un moderno La Rochefoucauld. Piacciono molto le donne che mangiano con appetito, che gustano il cibo con allegria. Che godono di questo piacere, perchè sono percepite dagli uomini, come donne "goderecce".

Sfoggiare la propria personalità e la capacità di esprimere le proprie passioni.
Un esempio dal vero. "Durante una cena ho incontrato una ragazza dall'aria un po' insipida. Nel giro di 10 minuti aveva catturato l'attenzione di tutti, appassionata d'arte contemporanea, ci ha aperto le porte di un mondo che nessuno di noi conosceva. Non era la più bella, ma aveva una luce che le veniva da dentro. Ed è stata l'unica che il giorno dopo ho avuto voglia di richiamare. Ma attente a sapere troppo, il troppo stroppia.

All'uomo fa impazzire una donna che sa in qualche modo stupirlo (sempre senza esagerare). Gli uomini di oggi amano lasciarsi stupire. "Una sconosciuta che nel bel mezzo di una cena sul tema "etica e genetica" ti sussurra all'orecchio: secondo lei faccio bene a mettere in mostra le gambe? "Non può che lasciarmi senza parole", ha confessato un intervistato.
 
Entrare nel spazio vitale dell'uomo Nella società, ognuno di noi si muove in uno spazio immaginario in cui lasciamo entrare solo i più intimi. La maggior parte delle donne prova l'impulso di difenderlo accanitamente, mantenendo una certa distanza. Per gli uomini è diverso. Se un uomo vi piace, provate a invadere il suo spazio vitale, nella misura in cui sentite che l'uomo ha piacere che lo facciate, per questo dovete stare attente a tutti i segnali. Avvicinarsi a lui, ma non troppo. E poi distanziarsi. Il gioco della seduzione è anche questo.... Lancio l'esca e poi la riprendo....

All'uomo intriga moltissimo, il fatto di trasmettergli di avere una percezione positiva del tuo corpo! Se la donna si piace, si sente attraente nonostante i suoi limiti, punterà ad esaltare i suoi punti di forza, perché essendone consapevole, le verrà molto naturale, metterli in evidenza... Costruire una buona immagine di sè, trasmette sicurezza e femminilità. Le parti del vostro corpo che sono oggettivamente belle, mostratele, ma con ritegno e buon gusto!

Per una donna, avere la capacità di interagire perfettamente ed adeguatamente nei vari ambiti sociali, partendo dal saper conversare, saper tenere a bada i vari “pretendenti” che inevitabilmente si presentano, è una capacità seduttiva decisamente sottovalutata.Quando dimostri di avere abilità sociale, comunichi capacità di controllo ed affidabilità e questo permetterà all'uomo, di essere sicuro che non parlerai mai con chicchessia della sua intimità, che diventerai la custode delle sue debolezze ed inadeguatezze. Ogni uomo per innamorarsi, desidera sentirsi protetto nella sua parte più vulnerabile, e questo è il segreto per entrare nel suo cuore. 
 
Svelare qualche piccolo segreto, è un'arma molto seducente per l'uomo. Questo svelare qualche cosa su di se, senza esagerare ovviamente, intriga moltissimo l'uomo, perchè percepisce la donna, come interessante, e come piena di segreti. Il lato oscuro piace, ricordatevelo, e porta l'uomo a voler scoprire la donna sempre di più. 

Un'altra arma vincente è fare, durante il primo appuntamento, domande a trabocchetto per far emergere la vera personalità del partner, oltre le qualità da lui sbandierate. Il gioco degli equivoci, è molto seduttivo.

Stabilire un contatto fisico, un abbraccio durante il saluto o una carezza quando scherzate insieme, sarà un ottimo modo per conquistare un uomo.  

Altro consiglio su come sedurre un uomo che ti piace, è quello di far sentire la tua presenza anche quando non state insieme: un messaggino con una parolina dolce, o anche provocante, è il modo migliore per tenere viva la relazione. Ma fai attenzione a non esagerare o a non risultare asfissiante. Mai messaggi che risultano RICHIEDENTI di conferme...

 



Di seguito, vi riporto due domande fatte ad alcuni uomini, che vanno a confermare, a mio avviso, quanto detto sopra riguardo la seduzione femminile.

Esistono delle tipologie di donne da evitare?

Gabriele "Quelle che definisco possessive a livello maniale. Per fare un esempio: Ogni dieci minuti un messaggio sul telefono per sapere dove sono, cosa faccio. Sono donne che non rispettano gli spazi vitali di un uomo. A queste donne vorrei dire: se un uomo vuole uscire per conto proprio con i suoi amici, non per questo significa che ha intenzione di abbordare altre donne. Significa solo che ha bisogno dei suoi momenti di relax. Stare da soli a mio parere, anche nel rapporto, significa poterlo rafforzare e non indebolirlo"


Andrea "Assolutamente Sì! Le principali donne da evitare sono:
Paronoiche, che non gestiscono bene il loro pensare "troppo" e trasformano qualsiasi cosa, in ansia da trasferire al proprio compagno.
Maniache del controllo, quelle che si sentono in competizione con le tue donne del passato e del presente (care amiche).
Isteriche, da evitare come la peste, dallo sclero molto facile e fortemente irritabili, non solo nel momento del ciclo mestruale.
Ignoranti, quelle che hanno un'ala autostima, che pensano di sapere tutto o quasi, che non ascoltano quello che la persona che sta davanti loro, ha da dire.
Fighe di Legno,  quelle con cui madre natura è stata generosa perché molto attraenti, ma utilizzano questo dono per sentirsi superiori al prossimo e che hanno un atteggiamento spocchioso."

Quali sono invece, le donne più interessanti in amore, che trovate più seducenti?

Andrea, "quelle donne che ti fanno correre, che si lasciano sedurre. Quelle che non si sdanno subito emotivamente e fisicamente". Che non dai mai per scontate!".


Gabriele, "spesso si dice che la donna intelligente risulti scomoda in amore, ma in realtà, secondo me, in amore una donna così, è quella che può dare più soddisfazioni e gratificazioni in un rapporto. Diciamo che per un uomo, con poca autostima, una donna molto intelligente, è sicuramente scomoda e poco attraente, perché ha molte meno probabilità di fingere e altre probabilità di essere scoperto per quello che è realmente".

Marco, "quelle donne che sanno usare gli occhi, lo sguardo per stuzzicare e provocare. La femminilità che da vita a un percorso di autentica complicità".

Simone, " quelle donne piacevoli, femminili, gentili, educate, sorridenti. La donna interessata, ma che lascia spazio anche all'uomo di corteggiarla. La donna che si prende cura del proprio compagno, dalle carezze, le coccole (non sessuali), che prepara un buon piatto da mangiare per condividerlo con il proprio uomo. In altre parole, quella donna che accoglie l'uomo creando un focolare domestico".

Francesco, "personalmente adoro le donne sicure di sè, con un grande senso dello humor, aperte, curiose e sperimentatrici".

Mi auguro di aver fatto un pò di ordine e chiarezza e magari, aver dato qualche spunto di riflessione in più...

La seduzione femminile è innata, ed ognuna ha il suo approccio. Tuttavia ci sono piccoli accorgimenti per migliorarla.


Mi piacerebbe sapere se tutto questo vi è stato utile in qualche modo.


La vostra affezionata dottoressa del cuore.

 


 



 



Nessun commento:

Posta un commento

ladottoressadelcuore