ViviMindful per ritrovare il benessere



ViviMindul è un percorso di vita, un atteggiamento che bisognerebbe assumere quotidianamente nella vita di tutti i giorni per arrivare a raggiungere il benessere a 360°

Cos’è la mindfulness?

E’ una pratica di consapevolezza, alcuni la definiscono di "meditazione".  Tra le possibili descrizioni è diventata “classica” quella di Jon Kabat-Zinn, uno dei pionieri di questo approccio. 

ViviMindul o Mindfulness significa portare intenzionalmente la nostra mente al "qui ed ora". Serve soprattutto, per superare e tollerare i momenti di stress o ansia, durante la vita di tutti i giorni, senza giudizio e/o attaccamento a ciò che ci sta succedendo.
Da un lato, la pratica della mindfulness implica una capacità progressiva di maggiore presenza al qui e ora, aprendoci a esperienze inaspettate, alla ricchezza del momento presente, alla pienezza del vivere. Dall’altro, implica la pienezza dell’esperienza che comprende necessariamente anche il suo lato “negativo”: il disagio, la sofferenza, il dolore. E qui si gioca uno degli aspetti più interessanti di questo approccio che ci chiede e ci insegna a non respingere e a non negare questa dimensione,  ma a farne motivo di crescita e persino di creatività. Questo è l’aspetto cui si riferisce la parola “accettazione/accoglienza”

Gli aspetti meno positivi della nostra vita, non possiamo evitarli e allora la prospettiva della consapevolezza (mindfulness) ci offre una possibilità a prima vista strana, contro intuitiva, forse assurda: entrare in relazione più diretta con il disagio e la sofferenza, imparare a rivolgere piena attenzione, a fare spazio anche a quello che non ci piace, che non vorremmo o che ci fa soffrire. 

In questo senso è un lavoro “controcorrente”, perchè la tendenza automatica, istintiva che abbiamo è fare esattamente l’opposto. Ma se lo sperimentiamo, allora possiamo scoprire che in questa “mossa” apparentemente incomprensibile, troviamo una possibilità sorprendente di fare spazio, di lasciar essere e quindi di essere meno condizionati, meno oppressi anche dalle condizioni che ci portano disagio. E, paradossalmente, facendo questo ci mettiamo nelle migliori condizioni possibili per trovare, quando ci sono, le vie e i modi più efficaci per gestire o risolvere le cause di sofferenza. A volte anche attingendo a intuizione creative.

Per darvi una visione d'insieme della mindfulness riassuntiva:
  1. Vivere intenzionalmente nella consapevolezza del momento presente.
  2. Senza giudicare o rifiutare il momento presente (lasciare andare la valutazione, l'evitamento, la soppressione, o il blocco del momento presente).
  3. Senza attaccamento al momento presente (partecipare all'esperienza di ogni nuovo momento, anzichè ignorare il presente, aggrappandosi al passato o cercando di afferrare il futuro).
  4. Le abilità nucleari della mindulness sono: abilità del "cosa". Cosa si fa quando si allena la minfulness, osservare, descrivere, partecipare. Abilità del "come", ovvero come praticare la mindfulness (astenersi dal pensiero giudicante, stare completamente nel presente, facendo una cosa per volta, essere efficaci). Più avanti vi fornirò idee per esercitare l'osservazione, la descrizione, la partecipazione e l'astensione dal giudizio.
  5. Tali abilità possono essere messe in pratica in qualsiasi momento della giornata e in qualsiasi luogo, mentre si sta facendo qualunque cosa (camminare, prendere un caffè, guidare, fare la fila alla posta, in sala d'attesa per una visita, ecc...). Prestare attenzione al momento presente, senza giudicarlo o attaccarvisi, è tutto ciò che è richiesto.
  6.  Si può svolgere da seduti, in piedi o sdraiati, per un certo periodo di tempo. Quando pratichiamo le abilità della mindfulness o la mindfulness stessa, ci dobbiamo focalizzare sulle sensazioni del corpo, sulle emozioni, sui pensieri o sul nostro respiro oppure, apriamo la mente (prestando attenzione a qualsiasi cosa giunga alla nostra consapevolezza). Ci sono molti modi per praticare la mindfulness. Su youtube o sul cellulare potete vedere o scaricare applicazioni gratuite, per esercitarvi. 
  7. Domandiamoci sempre: cos'è la cosa più funzionale ed efficace da fare, per il proprio benessere, in questo preciso istante? A cosa mi serve pensare a cosa dovrò fare fra un'ora, fra due ore o il giorno dopo? Sono pensieri che vi distolgono dal presente, mettendo in marcia una certa dose di ansia e stress. 

Nel frattempo vi fornisco dei piccoli video, dove desidero con voi, le mie giornate vissute con "mindfulness". Esperienze ed esercizi di vita quotidiana per superare i momenti di crisi, ansia o stress, restando presenti nel "qui ed ora".
Vi lascio alcuni link sotto (per iniziare ad entrare dentro l'argomento della Mindfulness).
Sono davvero alla portata di tutti e mi auguro vi possano essere utili, per comprendere meglio l'utilità di questa pratica di consapevolezza. 
 
(guida pratica per abbassare o tollerare lo stress o l'ansia del momento presente dato anche da pensieri ossessivi e intrusivi)
ViviMindful - Kit Stress Tollerance (parte III)


Se vi piace e avete voglia di fare questo cammino con me, potete 
iscrivermi al mio canale Youtube
Gaia Parenti  

Mi raccommando Keep calm e praticate la Mindfulness

Nessun commento:

Posta un commento

ladottoressadelcuore